Playa de La Fragata e chiesa Sant Bartomeu e Santa Tecla a Sitges
Playa de La Fragata e chiesa Sant Bartomeu e Santa Tecla a Sitges
Sitges

Cosa visitare a Sitges

Conosciuta a livello internazionale per il suo patrimonio culturale, Sitges offre numerosi luoghi caratteristici da visitare. Cosa visitare: il museo Cau Ferrat, Palazzo Maricel, la chiesa di San Bartolomeo e Casa Bacardi

Alla fine del XX secolo, grazie all'iniziativa di artisti, facilitatori culturali e mecenati come Santiago Rusiñol, Ramon Casas, Miquel Utrillo e Charles Deering, Sitges divenne un luogo di riferimento e centro di divulgazione del Modernismo catalano. Alla fine del XIX e ai primi del XX secolo, la città accolse pittori, scultori, musicisti e intellettuali che lasciarono un'impronta che i Sitgeani hanno conservato fino ad oggi. Attualmente Sitges è conosciuta a livello internazionale per il suo patrimonio culturale e perché è una città cosmopolita che continua ad attrarre gli amanti dell'arte e della cultura di tutto il mondo. Vi proponiamo alcune tappe per conoscere parte di questo prezioso patrimonio culturale della città.

  • Museo Cau Ferrat esterno JPGMuseo Cau Ferrat
    1Carrer de Fonollar 6 - Sitges

    Il Cau Ferrat è un edificio pieno di opere d'arte, come i ferri battuti che gli danno il nome, e molti altri oggetti e colori l'azzurro di Sitges! che trasmettono il calore eterogeneo del movimento artistico sorto verso la fine del XIX secolo e conosciuto in Spagna come Modernismo. La casa studio in cui ha vissuto l'artista Santiago Rusiñol dà l'impressione di essere ancora abitata. Dall'aprile del 1933, due anni dopo la sua morte, è un museo che può essere visitato durante tutto l'anno. Questo Cau, inteso come rifugio per artisti, custodisce importanti collezioni in ferro battuto di epoca medievale, oggetti di vetro, ceramica e reperti archeologici, mobili antichi e opere d'arte. Opere dello stesso Rusiñol e di altri artisti amici del proprietario del Cau, come Ramon Casas, Isidre Nonell, Miquel Utrillo, Ignacio Zuloaga, Dar io de Regoyos o Picasso. Non dimenticandosi dei due quadri del Greco, Le lacrime di San Pietro e Maria Maddalena Penitente. Queste pareti, piene di particolari e angoli da scoprire, hanno ospitato personalità del calibro di Joan Maragall, Rubén Darfo o il musicista Manuel de Falla che, al pianoforte conservato ancora oggi nel Cau, ha composto parte delle sue opere. Ticket: Cau Ferrat e Museo Maricel 10€ Web: museusdesitges.cat

    <span>© Alessandro Bove</span><span>© Jordi Ferrer</span><span>© Jordi Ferrer</span><span>© Jordi Ferrer</span><span>© Jordi Ferrer</span><span>© Jordi Ferrer</span><span>© Jordi Ferrer</span><span>© Jordi Ferrer</span>
  • Palau Maricel a SitgesPalazzo e Museo Maricel
    2Carrer Fonollar - Sitges

    Il nome Maricel (Mare e cielo) proviene da un'opera teatrale di Angel Guimerà, assai popolare in Catalogna. Nel museo Maricel de Mar, abitato in precedenza dalla famiglia Deering, è possibile ammirare: la collezione del dottor Jesus Pérez Rosales, formata da pezzi che vanno dal romanico al rinascimento; la pinacoteca comunale, con opere di artisti legati a Sitges, come Ramon Casas, Mas i Fontdevila o Ru sifiol, e la collezione di marineria di Emerencià Roig, un "sitgetano" del XIX secolo appassionato della marina del suo tempo. La grande sala del finestrone accoglie, davanti al bellissimo sfondo del mare in continuo movimento, tre sculture novecentiste di Joan Rebull, una di scuola italiana del XIX secolo e una modernista di Josep Llimona, Desconsol (Desolazione), del 1903. Dall'altro lato del ponte, nel palazzo Maricel de Terra, occupato in precedenza dall'ospedale di Sant Joan Baptista del XV secolo, i Deering organizzavano ricevimenti e custodivano la loro collezione d'arte, poi trasferita a Chicago. Oggi le incredibili terrazze e gli evocatori saloni Or e Blau (Oro e Azzurro) ospitano riunioni, congressi e altri tipi di eventi sociali e culturali. Ticket: Museo Maricel e Cau Ferrat 10€ Ticket: Palazzo Maricel 5€ Web: museusdesitges.cat

    <span>© Amad Alvarez</span><span>© Maria Rosa Ferre</span>
  • Playa de La Fragata e chiesa Sant Bartomeu e Santa Tecla a SitgesChiesa di Sant Bartolomeu e Santa Tecla
    3Plaça de l'Ajuntament 20 - Sitges

    È forse l'immagine più diffusa di Sitges. La chiesa parrocchiale in origine era dedicata a Santa Tecla e, probabilmente a partire dal XV secolo, porta anche il nome di Sant Bartomeu (San Bartolomeo). L'attuale edificio risale al XVII secolo: il 19 luglio 1672 è stata consacrata così come la vediamo, mentre la benedizione della cappella del Santissimo risale al 1856, e la torre dell'orologio è del 1863. La chiesa custodisce nella parte centrale dell'abside una pregevolissima pala d'altare raffigurante i due santi patroni, commissionata nel 1499 al pittore napoletano, residente a Barcellona, Nicolau de Credença. È possibile ammirare anche pregevoli altari in stile barocco, come quello della Mare de Déu dels Dolors, terminato nel 1702, e un organo del 1699.

  • Casa Bacardi a SitgesCasa Bacardi
    4Plaça de l'Ajuntament 11 - Sitges

    Il marchio Bacardi, che attualmente costituisce una tra le ditte di alcolici di proprietà privata di una famiglia più famose a livello mondiale, fu fondato nel 1862 in una distilleria di rum, a Santiago de Cuba. Il suo fondatore Facundo Bacardi Massó, però, nacque a Sitges nel 1814: per tale ragione, nel centro storico della città, nel Mercat Vell (uno stabile dal gusto modernista costruito dall'architetto Gaietá Buigas nel 1890), vi è oggi il museo Casa Bacardi, che racconta la storia del marchio. Grazie ad una visita guidata al suo interno, è possibile scoprire tutte le peculiarità di un prodotto che da più di un secolo e mezzo rappresenta un'eccellenza tra gli alcolici, accompagnando alcuni dei cocktail più conosciuti. Il costo della visita è di 9 euro, e può essere concluso con la preparazione di un cocktail, con la guida di un barman professionista. Accanto al museo vi è un bar dove poter assaggiare i prodotti Bacardi, una scuola per baristi ed una terrazza. Ticket: 9€ Web: casabacardi.es

  • Plaça de l'Ajuntament a SitgesAjuntament
    5Plaça de l'Ajuntament - Sitges

    Le fondamenta dell'antico castello di Sitges, costruito probabilmente verso la metà dell'XI secolo, conformano la base su cui sorge il Comune, inaugurato nel 1889 nel sito ricavato mediante la demolizione del castello. Nel XVI secolo, questa antica costruzione è stata abbattuta in parte e ricostruita, e durante l'epidemia di colera del 1854 era utilizzata come ospedale. Il nuovo edificio del Comune, opera dell'architetto Salvador Vinyals, sostituisce il precedente situato al principio del Carrer Major. Quest'ultimo è ancora riconoscibile perché conserva su una finestra uno scudo di Sitges in pietra. La piazza dell'Ajuntament accoglie altre costruzioni importanti come il monumento e i giardini dedicati al dottor Robert, sindaco di Barcellona nato in messico, opera del 1906 di Josep Reynés; l'antico mercato, realizzato nel 1889 da Gaietà Buigas autore del monumento di Colombo a Barcellona, e la Biblioteca Popolare Santiago Rusiñol.

  • Cimitero monumentale di SitgesCimitero di Sitges
    6Avenida de Balmins 35 - Sitges

    Nel 1814, il cimitero di Sitges viene trasferito dal Baluard a uno spazio accanto alla chiesa di Sant Sebastià, nel quartiere di pescatori che porta lo stesso nome. Della chiesa, innalzata per invocare aiuto contro le epidemie, abbiamo notizie sin dal Medioevo, anche se la costruzione attuale risale alla metà del XIX secolo. A partire dagli anni Cinquanta del XIX secolo il cimitero, tipico di un paese di pescatori, bianco e raccolto, è stato ampliato e impreziosito grazie alle tombe degli americani, come si può vedere nella parte sud. Alcuni dei più famosi scultori e architetti catalani di quel secolo e del seguente, come Agapit Vallmitjana, Josep Llimona e Enric Sagnier, hanno lavorato alla costruzione di monumenti funerari per le grandi famiglie di Sitges, come i Vidal Quadras. Nel cimitero riposano anche i resti mortali di artisti come Joaquim Sunyer e Pere Jou.

  • Monumento al Greco a SitgesMonumento al Greco
    7Passeig de La Ribera - Sitges

    Nel vedere il monumento al Greco situato lungo la Ribera, potreste chiedervi perché mai il pittore è così lontano dalla sua Creta natale o dalla Toledo di alcune delle sue migliori opere. Abbiamo già parlato della passione di Rusiñol per questo genio del XVI secolo e di come l'artista catalano abbia contribuito a far crescere la popolarità e la stima nei suoi confronti. Abbiamo anche visto che nel Cau Ferrat sono conservati due quadri de, Greco, giunti lì in processione civile. Ma la genesi di questa scultura, opera di Josep Reynés inangurata il 29 agosto 1898, è avvenuta in un bar ubicato proprio qui, nel cosiddetto angolo del Cau Ferrat, dove si riunivano le principali figure del Modernismo. È stata realizzata grazie a una sottoscrizione popolare e doveva essere di bronzo, ma il Ministero della Guerra si è rifiutato di cedere cannoni da cui si doveva ricavare il metallo. Per questo la scultura è di pietra, ma quella lungo il viale è una copia, dato che l'originale è custodita nel Maricel.

  • Museo Romàntic
    8Carrer de Sant Gaudenci 1 - Sitges

    Come viveva una famiglia benestante del XIX secolo? E i bambini, con cosa giocavano? Possiamo ottenere una risposta a Can Llopis, la casa signorile situata lungo iI Carrer de Sant Gaudenci, dove è ospitato il Museo Romàntic, la collezione testimonia la vita della classe agiata della fine del XVIII secolo. Llopis era un altro americano che partito povero, tornò dal Nuovo mondo estremamente ricco.Ultimo discendente dei Llopis il diplomatico Manuel morto in Bulgaria nel 1935 ha ceduto la casa alla Generalitat per farne un museo inaugurato solo negli anni Quaranta.L'intero secondo piano della casa ospita una collezione di bambole appartenuta alla disegnatrice e scrittrice di libri per bambini Lola Anglada. Web: museusdesitges.cat

Oltre ai luoghi segnalati vi consigliamo di percorrere a piedi il bellissimo centro storico di Sitges che custodisce edifici di grande valore artistico ed architettonico (da non perdere la Casa Pere Carreras i Robert in Carrer de Francesc Gumà al civico 23).

I Capitelli di Pere Jou

Tutti coloro che passano dal Maricel di Sitges con un minimo di curiosità notano i capitelli che fiancheggiano le porte e le finestre dell'edificio. Il capitello fu uno dei generi in cui eccelse lo scultore Pere Jou e, in quelli di Maricel, appaiono figure note dell'epoca. Iniziando dal Raco de la Calma, nel lato Maricel de Mar, tra le allegorie (abbondanza, fame, pigrizia...) compare il pittore Utrillo, con quattro gambe e quattro braccia, rappresentando la diligenza. Dall'altro lato, lo stesso Utrillo presenta una piantina al miliardario Mr. Deering, che ha accanto a lui un sacco pieno di monete. Seguendo la parete, nei capitelli che evocano le favole di Tomàs de Iriarte, una figura che ricorda Picasso illustra l'espressione catalana "ficar-se de peus a la galle da", ossia fare una gaffe (letteralmente mettersi coi piedi dentro il secchio). E ci sono ancora altri sottili dettagli da scoprire...
Palau Maricel a SitgesParticolare nel centro storico di SitgesCapitelli Maricel Sitges JPGCapitelli Maricel Sitges Pere Jou JPG
Attività Culturali: visitare i Musei di Sitges Attività Culturali: visitare i Musei di Sitges Tante esposizioni nei musei e nelle dieci gallerie d'arte
Turismo: visite e attrazioni Turismo: visite e attrazioni Calda di giorno, infuocata di notte: cosa fare e cosa visitare a Sitges
Il centro di Sitges Il centro di Sitges Conoscere le strade principali e il centro storico di Sitges.
Dieci cose da non perdere a Sitges Dieci cose da non perdere a Sitges Dalla Fiesta Major al tour di tapas, dalla visita alla Casa Bacardi allo xatò di Sitges
  • Centro storico
  • Cosa vedere
 Prenota hotel a a Sitges

Hotel, appartamenti, ville, resort e villaggi turistici a a Sitges: cerca tra i miglior alloggi per a Sitges. Miglior prezzo garantito!

Prenota ora
 
Visitare Sitges

Visitare Sitges

Sitges è una delle mete più amate della costa della Catalogna, immersa nel parco del Garraf. Strategica la sua vicinanza a Barcellona e all'aeroporto di El Prat. Capitale europea del turismo gay, Sitges offre relax e divertimento

Sitges
Benvenuti a Sitges, la città tollerante Benvenuti a Sitges, la città tollerante Da piccolo villaggio di pescatori a capitale Europea del turismo gay
Il centro di Sitges Il centro di Sitges Conoscere le strade principali e il centro storico di Sitges.
Dieci cose da non perdere a Sitges Dieci cose da non perdere a Sitges Dalla Fiesta Major al tour di tapas, dalla visita alla Casa Bacardi allo xatò di Sitges
50 eventi, 5000 posti letto e 400 ristoranti: i numeri di Sitges 50 eventi, 5000 posti letto e 400 ristoranti: i numeri di Sitges La città di Sitges raccontata attraverso i numeri
La costa di Sitges: 16 km di spiagge La costa di Sitges: 16 km di spiagge Fra tratti selvaggi ed altri più dolci, sono sedici i chilometri di spiagge a Sitges
Altri contenuti a tema
Ufficio di informazione turistica a Sitges Ufficio di informazione turistica a Sitges Si trova fuori la stazione ferroviaria ed è aperto tutti i giorni
Attività Culturali: visitare i Musei di Sitges Attività Culturali: visitare i Musei di Sitges Tante esposizioni nei musei e nelle dieci gallerie d'arte
Turismo: visite e attrazioni Turismo: visite e attrazioni Calda di giorno, infuocata di notte: cosa fare e cosa visitare a Sitges
Costa Dorada Costa Dorada E' una delle principali destinazioni turistiche del Mediterraneo e vanta bellezze paesaggistiche mozzafiato
Monasteri Cistercensi Monasteri Cistercensi A pochi minuti da Sitges è possibile percorrere l'itinerario Cistercense
Cantine e Vigneti nel Penedès Cantine e Vigneti nel Penedès Il vino spumante Cava, è uno dei prodotti locali che ha conferito fama mondiale alla zona di Sitges
Monastero Buddista di Sakya Tashi Ling Monastero Buddista di Sakya Tashi Ling Un luogo che merita di essere visitato è il Monastero buddhista a mezz'ora di auto da Sitges
Tarragona Tarragona Una delle più belle città della costa mediterranea a 45 minuti da Sitges
 Cerca voli per Barcellona

Confronta le tariffe di volo da numerose compagnie aree e trova il tuo volo ideale per il viaggio a Sitges e Barcellona

Cerca voli
 
  • Miglior Prezzo Garantito
  • Prenota ora, paga più tardi!
 Cerca voli per Barcellona

Confronta le tariffe di volo da numerose compagnie aree e trova il tuo volo ideale per il viaggio a Sitges e Barcellona

Cerca voli
 
© 2001-2017 GoCity. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il nostro permesso scritto. GoCity, GO e Viva sono marchi registrati.